Ponte termico: cos’è e come risolvere

Ponte termico:
cos'è e come risolvere.

Il ponte termico è una criticità nella costruzione che compromette le prestazioni energetiche dell’edificio e riduce il comfort abitativo. Si tratta di un punto critico della costruzione, una via di fuga per il calore, ovvero un collegamento diretto tra esterno ed interno.

Definizione:

Un ponte termico si verifica quando viene interrotta la continuità dell’isolamento termico di un edificio. Questa discontinuità può essere causata da diversi fattori, tra cui:

  • Materiali con diversi valori di conducibilità termica: ad esempio, una parete in mattoni che incontra una colonna in cemento armato;
  • Modifiche di spessore dell’isolamento termico: ad esempio, una soletta con un’isolante più sottile in corrispondenza di una finestra;
  • Presenza di elementi di discontinuità nella struttura: ad esempio, un pilastro o una trave.

 

Effetti:

I ponti termici possono avere diversi effetti negativi sull’edificio, tra cui:

  • Aumento delle dispersioni termiche: il calore tende a fluire verso l’esterno attraverso i ponti termici, con conseguente aumento dei costi di riscaldamento e raffreddamento;
  • Formazione di condensa: la condensa può formarsi sulle superfici interne dell’edificio, causando problemi di muffa e umidità;
  • Riduzione del comfort abitativo: la presenza di ponti termici può rendere l’ambiente interno più freddo e umido, con conseguente sensazione di disagio.

 

Rimedi:

I ponti termici possono essere corretti adottando diverse soluzioni, tra cui:

  • Aumento dello spessore dell’isolamento termico: questa è la soluzione più efficace, ma può essere anche la più costosa;
  • Utilizzo di materiali con bassa conducibilità termica: questa soluzione può essere efficace, ma è importante scegliere materiali che siano anche resistenti e duraturi;
  • Disposizione di elementi di rottura del ponte termico: questi elementi possono essere realizzati con materiali diversi, come la lana di roccia, la schiuma poliuretanica o il polistirene espanso.

 

Conclusione:

I ponti termici sono un problema importante da considerare in fase di progettazione e realizzazione di un edificio. La loro presenza può avere diversi effetti negativi sull’edificio, sia dal punto di vista energetico che dal punto di vista del comfort abitativo. È quindi importante adottare le giuste misure per prevenirli o correggerli.

Altre News

ZES Unica – Un’opportunità da non perdere

DemoTour 2024

Comunello – Automazione in evoluzione

Vetrate panoramiche: cosa sono e perché installarle

Zanzariere: perché installarle e quali tipologie scegliere